Menu
Cuneo Famiglie al Centro

Cuneo Famiglie al Centro

Di In SENZA CATEGORIA Il 28 aprile 2016


La Sala incontri del Castello sede della Banca Alpi Marittime di Carrù ha ospitato, lo scorso 26 gennaio, un incontro organizzato dalla Fondazione “I Bambini delle Fate”, sostenitrice del progetto “Famiglie al Centro”, gestito dalla onlus “Fiori sulla luna” e dalla Cooperativa sociale “Momo”, entrambe cuneesi.

Da settembre 2014 ad oggi hanno aderito alcune imprese del territorio – 26 in tutta la “Granda”, fra cui anche la Bcc carruccese – che, insieme, sostengono il progetto “Famiglie al Centro”, nato un anno e mezzo fa per aiutare le famiglie con bimbi aventi problemi di autismo e andato sviluppandosi nel tempo, grazie alla donazione delle stesse imprese.

Periodicamente i sostenitori si incontrano, come avvenuto a Carrù presso la sede Banca Alpi Marittime, al fine di ottenere un rendiconto periodico delle attività svolte attraverso il progetto.

In provincia di Cuneo si è dato vita a “Famiglie al Centro”, sostenuto dalle imprese, con un costo di 180 mila euro, con l’obiettivo di coinvolgere sino a 30 famiglie nella fase iniziale, a cui offrire un accompagnamento continuativo e la possibilità di usufruire di almeno tre interventi specializzati tra quelli a disposizione. Facendone partecipi direttamente sia i genitori che altri figli.

Spiega Carlo Ramondetti, direttore generale della Bam: “La nostra Bcc è molto impegnata nel sostenere non solo le imprese dei settori diversi, ma anche e soprattutto le famiglie. Siamo entrati nel progetto “Famiglie al Centro” in quanto persegue i nostri stessi obiettivi intervenendo specificatamente in aiuto dei nuclei familiari”.

Commenta Gianni Cappa, presidente della Banca Alpi Marittime: “Partecipando all’iniziativa, desideriamo venire incontro a necessità dirette, contribuendo assieme ad altre imprese, a sostenerlo. Come già facciamo per i nostri soci-clienti con “Vicini Sempre”, l’associazione mutualistica senza scopo di lucro che può operare sul territorio piemontese e ligure, nata in seguito alle riflessioni sulle necessità dei nostri Soci o, con le obbligazioni etiche, emesse dalla nostra Banca a favore di specifiche realtà territoriali”.

RASSEGNA STAMPA EVENTO: