Menu
«Autonomia e integrazione: LA PORTA E’ APERTA!”

«Autonomia e integrazione: LA PORTA E’ APERTA!”

Di In PROGETTI Il 29 aprile 2016


AGERS

L’idea di questo nuovo progetto nasce dall’ esigenza di ampliare le attività che attualmente si realizzano con i ragazzi beneficiari del progetto, cercando di rispondere alla necessità di quest’ultimi di inserirsi in un contesto extrascolastico attivo e partecipativo, tenendo conto delle abilità e delle possibilità personali, secondo le diverse patologie. Molti dei ragazzi hanno già terminato il loro percorso di studi e sono in un’età in cui risulta fondamentale trovare delle occupazioni che possano garantire un’apertura al contesto sociale e un’alternativa all’ isolamento domestico. La proposta di una terapia occupazionale dovrebbe mirare al raggiungimento dell’autonomia personale e dell’integrazione sociale e lavorativa, attraverso l’impegno quotidiano in attività che possano essere gratificanti, sia a livello individuale che
interpersonale. Inoltre, risulta evidente che la proposta di aumentare le attività e i servizi permetterebbe anche di creare un efficace sollievo per le famiglie, elemento fondamentale per evitare l’aggravarsi di un disagio sociale causato dalla mancanza di una rete di servizi che possano prevenire l’esclusione sociale di questi gruppi più deboli. Consapevoli dell’esigenza di creare attività complementari in grado di rispondere alle necessità menzionate, formative, occupazionali, ricreative e integrative, é nata l’idea di proporre nuovi spazi di
aggregazione per i ragazzi, nel quale siano essi stessi protagonisti, per favorire una maggiore integrazione nel contesto sociale di appartenza. Sarà quindi importante stimolare la creatività dei ragazzi nella proposta di attività di interazione con i loro coetanei sul territorio, sensibilizzando un pubblico
sempre più vasto all’inclusione dei ragazzi diversamente abili.

OBIETTIVI DEL PROGETTO
• Proporre attività formative finalizzate al raggiungimento di una maggiore autonomia dei ragazzi diversamente abili nel contesto lavorativo ed occupazionale locale
• Creare una possibilità occupazionale professionalizzante, attraverso attività quotidianestimolanti e formative
• Proporre uno spazio aggregativo per i ragazzi beneficiari, nel quale condividere con coetanei attività di ozio e tempo libero, favorendone l’integrazione sociale
• Accrescere l’autonomia dei ragazzi diversamente abili in età postscolastica, favorendo un sollievo alle rispettive famiglie
• Promuovere attività terapeutiche e formative attraverso laboratori creativi e artistici in grado di stimolare le abilità personali dei ragazzi

ASSOCIAZIONE AGER’S
Responsabile progetto: Maria Grasso
Via Umberto I°, 14 – Incisa Scapaccino (AT)
Telefono 328.7520593

SCARICA LA SCHEDA PROGETTO